La Nuova Scozia, in Canada, ha annunciato le nuove normative, riguardanti il settore del vaping, che entreranno in vigore dal 1° Gennaio 2020. Prima fra tutte il divieto di aromatizzazioni per  sigarette elettroniche.

Giovedì è proseguita una repressione a livello nazionale sullo svapo poiché la Nuova Scozia ha annunciato il divieto delle sigarette elettroniche aromatizzate, mentre l'Ontario, come anche la Columbia Britannica, ha lasciato intendere che potrebbe seguire la stessa strada.

Il ministro della Sanità della Nuova Scozia, Randy Delorey, ha annunciato che la provincia canadese sarà la prima a vietare le vendite di sigarette elettroniche aromatizzate (che comprendono anche i liquidi da inalazione aromatizzati) a seguito di nuove modifiche normative che entreranno in vigore il 1 ° aprile 2020.

"Questa decisione è in risposta alle nostre preoccupazioni sulla crescita in particolare dello svapo giovanile", ha affermato Delorey, "Sebbene la Nuove Scozia abbia drasticamente ridotto i tassi di fumo giovanile negli ultimi 30 anni, tali progressi sono stati bloccati dalla popolarità delle sigarette elettroniche. Si poteva fare di più."

"Non si tratta solo di ridurne l'accesso e l'uso, ma è anche un mezzo per arginare i potenziali trasferimenti anche nell'uso tradizionale del tabacco, tra il 2017 ed il 2018 il numero di giovani che fumavano o svapavano in Canada è aumentato dopo decenni di stabilità.", ha concluso Delorey.

Un recente sondaggio condotto da Smoke Free Nova Scotia ha evidenziato che il 95% dei giovani della Nuova Scozia, che utilizza sigarette elettroniche, ha dichiarato di preferire gli aromi al semplice tabacco ed il 48% degli intervistati ha dichiarato che avrebbe smesso di svapare se gli aromi venissero vietati.

Delorey ha dichiarato che la provincia ha in programma di lanciare una campagna di educazione pubblica e una legislazione più idone già dall'anno prossimo. Secondo l'attuale legge della Nuova Scozia le sigarette elettroniche ed i relativi prodotti collegati non possono essere venduti a persone di età inferiore ai 19 anni.

"Non ha senso duplicare il quadro legislativo e regolamentare tra le giurisdizioni federali e provinciali, quindi ciò che viene fatto a livello federale avrà una certa influenza e impatto su ciò che decidiamo di fare qui a livello provinciale".

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

tabaccosi svapoweb

apri negozio franchising sigarette elettroniche