British American Tobacco (BAT) è una delle 4 aziende, insieme a  Ama Vape Lab, Attitude Vapes e Mylo Vapes, sotto accusa, a cui è stato vietato di promuovere i prodotti a rischio ridotto sulle pagine del famoso socialnetwork Instagram.

British American Tobacco (BAT) è una delle 4 aziende, insieme a  Ama Vape Lab, Attitude Vapes e Mylo Vapes, sotto accusa a cui è stato vietato di promuovere i prodotti a rischio ridotto sulle pagine del famoso socialnetwork Instagram.

Sostenuta da gruppi antifumo britannici quali Action on Smoking and Health (Ash) e Stop Tobacco Organizations and Products (Stop) le società sono state accusate di promuovere sigarette elettroniche contenenti nicotina e di presentare influencer che sembravano avere meno di 25 anni il che è vietato dal codice pubblicitario.

Nella sua risposta, British American Tobacco ha dichiarato che le sue comunicazioni online "miravano a impartire informazioni fattuali sui prodotti, ma non erano inerenti alla promozione diretta o indiretta, l'account Instagram di Vype in questione non ammetteva ai minori di 18 anni di accedere e affermava chiaramente che Vype conteneva nicotina"  

Mark Hurley, direttore delle comunicazioni internazionali alla Campagna per bambini senza tabacco, ha accolto con favore la decisione, ma ha affermato che le società di social media devono ora agire repentinamente per vietare qualsiasi forma pubblicitaria.

"È necessario un urgente cambiamento della politica dei social di Facebook, Instagram e Twitter per impedire ad altre aziende produttrici di tabacco di utilizzare i social media per pubblicizzare i loro prodotti dannosi per i giovani di tutto il mondo", ha affermato Hurley.

L'amministratore delegato di Ash Deborah Arnott ha dichiarato:

"La legge è sempre stata chiara sul fatto che qualsiasi pubblicità di sigarette elettroniche online non è consentita. La sentenza ASA non lascia dubbi sul fatto che le tattiche sui social media di  BAT per Vype erano sia irresponsabili che illegali e non devono mai essere ripetute."

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

tabaccosi svapoweb

apri negozio franchising sigarette elettroniche