Il Montana Clean Indoor Air Act entrato in vigore nel 2015 vietava il fumo nei luoghi pubblici e negli spazi interni ed esterni. Oggi viene modificato contro il vaping.

Molti funzionari sanitari di tutto lo stato del Montana stanno sollecitando i legislatori per modificare nuovamente l'ordinanza "Montana Clean Indoor Air Act" del 2015 per includere il vaping nel divieto di fumo.

Il Montana Clean Indoor Air Act entrato in vigore nel 2015 vietava il fumo nei luoghi pubblici e all'aperto ma adesso la revisione non interessa soltanto gli spazi chiusi ma anche il vaping, forte del fatto che viene equiparato al fumo tradizionale. I divieti sono stati già inseriti in ben 6 contee del Montana quali Lewis e Clark, Carbonio, Powell, Sanders, Granite e Wibaux, mentre altre contee stanno considerando o stanno mettendo in atto una simile mozione estendendo il Clean Indoor Air Act  per l'inclusione delle sigarette elettroniche.Inoltre potrebbe portare al divieto anche negli spazi chiusi estendendo il divieto anche all'interno delle imprese - alcuni spazi chiusi come bar erano già previsti.

Gli studi continuano a indicare che le e-cig sono significativamente più sicure delle sigarette normali e che sono gli strumenti più efficaci per smettere di fumare fino ad oggi e metterli sullo stesso piano delle sigarette avrà un effetto dannoso sulla salute pubblica.

Nella contea di Yellowstone, un divieto di vaping  è entrato in vigore il 1 ° marzo 2018, dopo che un consiglio sanitario locale l'ha approvato insieme al divieto di fumare all'interno degli edifici pubblici. 

Allo stesso modo, il consiglio comunale di Missoula sta cercando di aggiornare l'ordinanza sul fumo per includere le sigarette elettroniche nell'elenco dei "prodotti del tabacco" che non possono essere utilizzati negli spazi pubblici.

La misura proposta sarà discussa in un'audizione pubblica questa settimana.Se attuate, le modifiche non solo vieterebbero lo svapo nei luoghi stabiliti ma anche entro una certa distanza da tali stabilimenti per evitare l'esposizione al vapore agli altri utenti. Ciò potrebbe significare che lo svapo sarebbe anche considerato illegale nei negozi di articoli dedicati al vaping, e per gli tutti coloro che desiderano testare o provare i prodotti prima di acquistarli.