E' stata pubblicata giovedì sul sito del parlamento del Regno Unito - e discussa ieri - una proposta di legge - la HC Bill 59 - per deregolamentare le E-cig.

Il regolamento (HC Bill 59) è stato proposto da Sir Christopher Chope MP ed è un progetto di legge che è stato discusso dalla Camera dei Comuni nella giornata di ieri. Tale proposta chiede l'esclusione - dalla legge del Regno Unito in funzione della TPD (Direttiva Europea sui tabacchi) delle sigarette elettroniche. [Diane Caruana - Vapingpost.com - 17 marzo 2018]

L'IBTVA (Independent British Vape Trade Association ) ha spiegato che la presentazione di tale proposta mette in risalto l'evidente impostazione politica britannica che prende in seria e forte considerazione questo mondo. Tale presentazione verrà sottoposta per l'approvazione - o meglio per la discussione. 

Il fatto che si svolga un tale dibattito è un "indicazione che i politici stanno prendendo sul serio lo svapo e il contributo e le preoccupazioni delle imprese e dei membri IBVTA".

L'IBVTA ha spiegato che i parlamentari quindi non necessariamente redigono questi regolamenti per cambiare repentinamente la legislazione attuale , ma ancor più per avviare un dibattito su un particolare argomento. L'obiettivo del "Bill 59" è di "Prevedere la regolamentazione della vendita e dell'uso di sigarette elettroniche; esentare le sigarette elettroniche dalla legislazione del Regno Unito derivata dalla direttiva sui prodotti del tabacco.

L'Associazione Vape Trade - conclude - sottolineando che, mentre continua a impegnarsi politicamente per la lotta deidiritti dell'industria dello svapo , non si aspetta che questo disegno di legge venga approvato.