Il consiglio della contea di Lexington sta prendendo in considerazione un'ordinanza che proibirebbe efficacemente agli utenti di svapare in pubblico e nei luoghi di lavoro.

Lexington è un comune degli Stati Uniti d'America appartenente alla contea di Middlesex nello stato del Massachusetts, qui il consiglio della contea sta prendendo in considerazione un'ordinanza che raggrupperebbe il vaping nella stessa definizione di fumo.

Martedì scorso, in una riunione del consiglio provinciale, il consiglio ha votato per approvare in seconda lettura l'ordinanza, dopo un'audizione pubblica tenutasi qualche settimana fa, tale decisione verrà esaminata una terza volta per poi essere formalmente votata.

"Nessuno si è presentato all'udienza pubblica", ha detto il presidente del consiglio della contea, Debbie Summers.

Ma alcuni temono che l'ordinanza riguardi solo l'apparenza.

"Penso che la tendenza allo svapo sia davvero aumentata tra i giovani e non solo", ha detto un residente della città al giornale "Wistv.com". "Penso che sia etichettato come un'alternativa più salutare al fumo di sigarette in quanto è solo nicotina e non tabacco".

Il presidente Debbie Summers ha affermato che il problema è stato sollevato un paio di mesi fa da un membro del consiglio di amministrazione riguardo ai rischio del vaping per la salute.

"Ci sono state molte polemiche nel 2009 quando la contea ha inserito il divieto di fumo, ma questa volta non vedo partecipazione", ha detto Summers.

 

tabaccosi svapoweb

apri negozio franchising sigarette elettroniche