Un membro del parlamento Inglese - Steve Brine - suggerisce di promuovere le sigarette elettroniche sui pacchetti di sigarette tradizionali.

Il ministro britannico, Steve Brine, ha dichiarato che prenderà in considerazione la proposta di utilizzare pacchetti di sigarette per promuovere le sigarette elettroniche come strumenti per smettere di fumare.

La proposta in questione è stata presentata dal deputato Stephen Metcalfe ad un'incontro del comitato scientifico e tecnologico della Camera dei Comuni sulle sigarette elettroniche. "È un punto interessante, lasciatemi pensare" - ha detto Brine - "In un momento di ristrette risorse è un messaggio molto diretto."

Subito in risposta "Tim Baxter" - direttore dei comportamenti salutari presso il Dipartimento della salute e dell'assistenza sociale (DHSC) ha spiegato come l'attuale quadro normativo non prevede la possibilità di inserire pubblicità sui pacchetti di sigarette, tuttavia concorda sul fatto che potrebbe essere una forte idea a carattere incentivante.

In risposta a ciò, Tim Baxter, direttore dei comportamenti salutari presso il Dipartimento della salute e dell'assistenza sociale (DHSC), ha spiegato che l'attuale quadro normativo rende illegale avere materiale promozionale sui pacchetti di sigarette, tuttavia ha aggiunto che concorda sul fatto che questo è qualcosa che il governo dovrebbe esaminare.

E' notevole l'impegno e l'esempio di quanto il Regno unito sia avanti rispetto agli stati UE e sopratutto agli USA e all'Australia, nonostante gli attacchi intervenuti negli ultimi tempi rimane il leader della tutela della salute dell'individuo tramite le sigarette elettroniche.