Juul come anche le sigarette elettroniche sono disponibili in Israele senza restrizioni da parte del Ministero della Salute ma con un solo divieto: " le scuole"

E' il giornale Haaretz che annuncia la vendita di Juul sul mercato israeliano, anteponendo il principio che porta le sigarette elettroniche - ad Israele - a non avere regolamenti sulla vendita e neanche sull'uso delle stesse neanche riguardo ai bambini. 

Si "svapa" ovunque e chiunque ha la possibilità di farlo anche la pubblicità è permessa. Tutto questo però ha portato a delle critiche portando il ministero ad affrontare il problema nel minor tempo possibile (è già passato un anno) e vedendo l'opinione pubblica e lo stesso Stato a giudicare lo stesso Ministero come " incompetente" nella gestione delle problematiche relative al fumo.

Il Ministero dell'Istruzione in Israele detiene l'unica restrizione imposta dal governo: "vietare le sigarette elettroniche nelle scuole", restrizione che è stata approvata il mese scorso.

La reazione da parte dell'ufficio del Ministero della Salute è stata immediata, anteponendo a qualsiasi altro problema quello del fumo e di conseguenza delle sigarette elettroniche. Il vice ministro Litzman ha promesso di applicare le stesse regole delle sigarette alle sigarette elettroniche:

"Nel quadro della legislazione proposta che il ministero sta avanzando insieme al membro della Knesset Cabel, il ministero sta facendo in modo che la legge venga modificata per ritenere le sigarette elettroniche equivalenti a qualsiasi altro prodotto da fumo, applicando quindi tutte le nuove e esistenti restrizioni su di esse".

I fumatori israeliani costituiscono tra il 19 e il 23% della popolazione. Sarà interessante osservare l'impatto che Juul avrà sui fumatori, dove 30 negozi di tabacco e negozi di vaping a Gerusalemme, Tel Aviv, Ramat Gan, Ashkelon e Modi'in vendono adesso tale dispositivo.

Juul non può essere venduto in Europa a causa dei suoi 59 milligrammi di nicotina (anche se le ricariche presentano anche altre percentuali) per ogni millilitro di liquido. In Europa, il livello massimo consentito di nicotina da vendere è 20 mg / ml imposto dalla normativa TPD.