Controlli, da parte degli organi di polizia, eseguiti con l'intento di "provocare" un reato per sanzionarlo. In Francia è vietato questo metodo; in USA, di contro, lo si applica.

Le regole per la vendita di tabacchi ai minori sono ferree ed ultimamente un rapporto delle forze di sicurezza della città di Owasso (piccola città nello stato dell'Oklahoma con circa 30.000 abitanti, situata tra le contee di Tulsa e Rogers) ha esaminato 21 negozi di vaping per verificare che le regole di vendita relative ai minori fossero applicate.

Niente di anormale quindi se si tratta di controlli per il controllo di attuazione delle norme poste in essere se non fosse che per effettuare questi controlli la polizia ha utilizzato uno stratagemma "provocare un reato per poterlo sanzionare". 

In pratica è stato chiesto a dei minori di recarsi negozio per negozio, sotto la supervisione della polizia stessa, per chiedere se potevano acquistare attrezzature o prodotti vaping.

Un metodo che, anche se tollerato negli USA, è vietato in Francia poichè le forze dell'ordine non hanno il diritto di " provocare" un reato per poterlo sanzionare; principio che si basa "sull'equità della prova" (in Francia).

Ad ogni modo il rapporto dell forze di polizia hanno trovato solo uno dei ventuno rivenditori colpevole di vendere attrezzature vaping ai minori, congratulandosi con gli altri negozi specializzati per la serietà e nella giusta applicazione dell norme.