Si spera in una modifica delle regole che impedirebbe a coloro che usano sigarette elettroniche di essere trattati come fumatori negli edifici governativi di Londra.

Attualmente coloro che usano sigarette elettroniche sono costretti ad usare aree esterne predisposte accanto a quelle dei fumatori delle Camere del Parlamento, cosa che da alquanto fastidio a chi svapa.

La richiesta di un parlamento più amichevole per il vaping è arrivata in un comitato speciale che è coinciso con la campagna per la salute pubblica del mese scorso VApril, che ha incoraggiato i fumatori a passare alle sigarette elettroniche - come prova - per un mese.

Durante il dibattito, un certo numero di gruppi antifumo e pro-vaping hanno parlato con i parlamentari per parlare dello stato attuale dell'industria dello svapo e dei piani per il suo futuro - uno dei quali era incoraggiare lo svapo nel Parlamento stesso.

John Dunne, direttore della UK Vaping Industry Association (UKVIA), ha dichiarato:

"Abbiamo parlato della salute pubblica e so che questo argomento è già stato preso in considerazione in un APPG (Gruppo parlamentare di tutti i partiti) in questo stesso edificio. C'è un'opportunità per il governo di cambiare l'opinione e questa assemblea potrebbe mostrare la giusta via. Ad esempio, in questo edificio ci sono due aree in cui si può "svapare". La maggior parte dei membri - vapers - che sono venuti alla APPG non sapeva nemmeno dove fossero questi posti riservati" - aggiungendo - "Spingere gli svapatori in un'area con i fumatori è come mettere un alcolizzato in un bar. Non ha senso, ma il governo e quest'aula hanno l'opportunità di mostrare la via da seguire ".

Il deputato Mark Pawsey ha affermato :

" Nel nostro Parlamento i vapers sono trattati allo stesso modo dei fumatori, costretti a stare all'aperto in aree molto lontane dai loro luoghi di lavoro. È tempo che pratichiamo ciò che predichiamo e rendiamo il Parlamento "migliore". Ecco perché stiamo cercando di cambiare le regole in Parlamento in modo da poter dare un esempio al pubblico e alle imprese in tutto il paese ".

Mentre una decisione deve ancora essere presa, gli organizzatori del comitato della VApril Challenge hanno riferito che il suo anno inaugurale è stato un successo, con quasi 1000 fumatori che sono di fatto passati al vaping.

Partirà una "Masterclass VApril" offerta dai membri di UKVIA in un totale di 58 negozi in 11 città del Regno Unito. [Vaping.com - Ali Anderson - 30 maggio 2018]