L'aeroporto di Manchester-Boston negli USA chiude l'area fumatori e crea una zona per i nostri amici animali. La notizia ci viene riportata da VapingPost.fr.

L'aeroporto di Manchester-Boston è un aeroporto regionale americano (da non confondere con quello internazionale del Regno Unito) ed è il nostro partner Vapingpost che ci avvisa che non è più possibile fumare o svapare all'interno dell'area dedicata.

Finora, quando un viaggiatore stava attraversando l'aeroporto regionale di Manchester-Boston, poteva, se lo desiderava, fermarsi in una zona interna riservata ai fumatori per poter adoperare il suo dispositivo o fumarsi una sigaretta. Questo non sarà più possibile poiché questo spazio è stato appena chiuso a favore dell'apertura di una nuova area destinata a qualcosa di diverso.

Così lo scorso giovedì si è segnato l'ultimo giorno dell'apertura della sala fumatori interna dell'aeroporto, che riaprirà le sue porte tra le sei e le otto settimane, il tempo di riqualificare lo spazio per gli animali.

Di conseguenza, l'aeroporto spenderà circa £ 15.000 per la riqualificazione di questo spazio, al fine di rispettare le normative federali che impongono a tali edifici di avere uno spazio per gli animali dopo i precedenti controlli di sicurezza effettuati dalle autorità

Naturalmente le prime reazioni sono già arrivate con l'indignazione dei fumatori che al quotidiano statunitense Union Leader hanno affermato che, proprio per questa limitazione, in caso utilizzerebbero un'altro aeroporto.