La Pennsylvania si prepara a vietare la vendita di sigarette elettroniche ai minori anche sopo la campagna di comunicazione effettuata da Juul.

I legislatori della Pennylvania (ufficialmente Commonwealth di Pennsylvania, è uno Stato federato degli Stati Uniti d'America, nonché uno dei quattro Commonwealth della federazione) hanno recentemente approvato una legge all'unanimità che renderebbe lo stato uno degli ultimi a vietare le sigarette elettroniche ai minori.

La legge "House Bill 2226" prevede l'aggiunta di prodotti contenenti nicotina all'elenco dei prodotti del tabacco già vietati per la vendita ai minori. Le sanzioni per i trasgressori sarebbero identiche a quelle per la vendita al pubblico di sigarette e altri prodotti a base di tabacco.

La repubblicana Rep. Kathy Rapp ha detto affermato che il suo disegno di legge vieterebbe anche la vendita del famoso "Juul" , sigaretta elettronica di recente famosissima negli Stati Uniti. Quest'ultima ha avviato da poco più di un mese una campagna di sensibilizzazione per la "non" vendita dei sui prodotti ai minori.

In una dichiarazione Kathy Rapp afferma

"La connessione tra" Juuling "e gli adolescenti solleva seri problemi di salute  " aggiungendo " Il prodotto può essere inserito nella porta USB di un computer, il che rende ancora più facile nasconderlo. "

Questo disegno di legge riguarderebbe solo i minori, quindi sarà comunque legale vendere sigarette elettroniche agli adulti. La misura è in sospeso al Senato statale e sarà probabilmente convalidata in pochi giorni.