Lo studio pubblicato oggi su BMC Medicine finanziato dal Cancer research Uk ha rilevato che i fumatori che frequentano utilizzatori di sigarette elettroniche sono più incentivati a smettere.

Lo studio dell'University College London (UCL) dal titolo "Are smokers who are regularly exposed to e-cigarette use by others more or less motivated to stop or to make a quit attempt? A cross-sectional and longitudinal survey" ha evidenziato come ci sia una forte motivazione da parte di chi fuma (circa il 20% in più di probabilità) di smettere di fumare frequentando chi usa sigarette elettroniche.

Sta diventando sempre più comune per i fumatori entrare in contatto con i vaper. C'è la preoccupazione che questo possa risistemificare il fumo in Inghilterra e potrebbe non ostacolare la motivazione dei fumatori a smettere, secondo la dottoressa Sarah Jackson (UCL, autore principale dello studio).

La dottoressa Sarah Jackson evidenzia come circa un quaarto dei fumatori che hanno partecipato allo studio (25,8%) passano regolarmente il proprio tempo con persone che usano sigarette elettroniche. Di questi un terzo (32,3%) ha tentato di smettere di fumare l'anno precedente il che risulta un tasso di cessazione più alto rispetto a quelle persone che non hanno passato tempo con chi svapa. 

"Lo studio dovrebbe aiutare ad alleviare le preoccupazioni sull'impatto delle sigarette elettroniche sulla, soprattutto se è stato dimostrato che l'alternativa, il fumo, sembrava ridurre la motivazione di altri fumatori a smettere" - ha commentato  la dottoressa Sarah Jackson

Il fattore chiave, secondo lo studio, è proprio il tempo che si passa con gli utilizzatori di sigarette elettroniche che sono più propensi a provare il dispositivo rispetto a qualunque altra situazione gli si possa presentare da soli o in compagnia di altri fumatori o di coloro che non fumano.

Lo studio è stato condotto in un periodo di tre anni e mezzo, da novembre 2014 a maggio 2018. I dati sono stati forniti da circa 13.000 partecipanti allo studio Smoking Toolkit , uno studio mensile in corso sulle abitudini al fumo in Inghilterra.

Kruti Shrotri, specialista in controllo del tabacco presso la Cancer Research UK, ha dichiarato:

Fino ad ora, non c'erano molte prove per determinare se le sigarette elettroniche potessero normalizzare il fumo . È quindi incoraggiante che stare  con i vaper sia davvero motivante per i fumatori a smettere . Con l'aumento del numero di utenti di sigarette elettroniche, ci auguriamo che i fumatori che entrano in contatto con questi ultimi e siano incoraggiati a smettere.

Segui il disclamer dei contenuti presenti sul blog.