Il Presidente della Commissione delle dipendenze della National Academy of Medicine, parla del valore aggiunto delle sigarette elettroniche nei confronti dei riscaldatori del tabacco.

Gérard Dubois, membro della National Academy of Medicine e presidente della Commissione delle dipendenze , intervistato da Atlantico esprime il proprio pare sulle sigarette elettroniche, sui riscaldatori di tabacco e sulle dipendenze e l'uso da parte dei giovani dei dispositivi.

Non è la prima volta l'Accademia nazionale di medicina riconosce il valore della sigaretta elettronica lodando, già dal 2013, gli studi effettuati. Nell'ottobre 2013, ha dichiarato che il vaporizzatore personale era una scelta alternativa alla sigaretta classica perché non contiene particelle di catrame né particelle solide redigendo un  rapporto pubblicato nel marzo 2015 a favore della stessa.

"La sigaretta elettronica è molto più preziosa della sigaretta convenzionale che uccide metà dei suoi consumatori, difficilmente si può trovare un candidato peggiore per un normale prodotto di consumo. La sigaretta elettronica non contiene catrame e non brucia, quindi non produce anidride carbonica" - dichiarava nel 2016 Gérard Dubois.

Nella sua intervista il sito Atlantico pone tre domande a Gérard Dubois il quale evidenzia come la sigaretta elettronica rimuove l'esposizione a sostanze pericolose prodotte dal riscaldamento o dalla combustione del tabacco perchè semplicemente non ne contiene. Il catrame, all'origine dei tumori ai polmoni, e il monossido di carbonio (CO), che causa malattie cardiovascolari, non sono presenti; pertanto è giusto comprendere che il vaping riduce fortemente i rischi dando un'alternativa.

"A titolo di paragone, lo svapo sta viaggiando a 140 km / h sull'autostrada, il fumo sta rotolando contro il tempo!"

Riguardo alla "dipendenza" l'aspetto preso in considerazione è chiaro - continua Dubois - in quanto è attribuita alla nicotina, e ad altre sostanze presenti nel tabacco, che nel fumatore non ha effetti negativi. I riscaldatori non sono sigarette elettroniche e non bisogna confonderli in quanto contengono sempre tabacco, cosa di contro, che le sigarette elettroniche non contengono.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.