Istruendo al massimo il personale sanitario il Centre hospitalier universitaire di Liège scommette sul mese senza tabacco solo in ospedale.

E' un primo passo per poter rimarcare la riga della Francia e del Regno Unito creando una occasione per poter far smettere di fumare quanti più utenti possibili. 

Fabienne Princen, responsabile dell'operazione commenta l'operazione, a Rtbf.be, che vedrà i suoi natali a giugno 2019:

"Le persone che lo vogliono lo faranno volontariamente e firmeranno un contratto tacito impegnandosi a non fumare durante il mese di giugno. Per aiutarli, istituiremo piccole clip motivazionali, possono anche prendere contatto con il nostro team e beneficeranno di aiuto tramite un'applicazione su Internet ".

Per anni il team di specialisti dell'ospedale ha cercato di educare il personale e i pazienti a smettere di fumare in quanto le statistiche dimostrano che il fumo è la causa principale di malattie legte alla salute degli individui.

"Ogni anno partecipiamo alla Giornata mondiale senza tabacco nel mese di maggio ma noi  facendo parte della rete ospedaliera che cerca di far cessare quel legame che gli utenti hanno con il fumo,  abbiamo voluto fare di più. Ci sono anche un sacco di piccole cose che non si osservano; Molti di noi sono andati in Francia al Congresso Tabacology e si è scoperto come attraverso questo "mese senza fumare" la gente prende molteplici gli appuntamenti contro la dipendenza da fumo. Questo si traduce in una maggiore percentuale di persone che smettono di fumare." - continua Fabienne Princen.

Per Fabienne Princen, è inaccettabile che quando si arriva all'ingresso principale dell'ospedale o del pronto soccorso, ci si trovi faccia a faccia con i fumatori.

"L'obiettivo non è demonizzare il fumatore, non vogliamo che ci siano più fumatori in ospedale ma non ce ne dovrebbero essere ovunque. Creeremo aree non fumatori che saranno rispettate e saranno indicate da una segnaletica specifica. Ci saranno anche aree fumatori ad una distanza rispettabile dagli ingressi le persone che vogliono fumare potranno andarci ".

Segui il disclamer dei contenuti presenti sul blog.