Dopo la revisione di PHE si parte con la vendita di E-cig negli ospedali. Uk sempre più paradiso dei vapers in Europa.

L'Inghilterra sta diventando sempre più il paradiso fiscale dei vapers e proprio quando meno ce lo aspettiamo arrivano notizie molto positive sullo stato di legislazione e di promozione del vaping nel paese. 

Secondo la Public Heath England (PHE) - PHE è il servizio esecutivo del Dipartimento della sanità e dell'assistenza sociale, la branca del governo responsabile per la salute pubblica - dopo la revisione rapporto del 2015 - emana delle linee guide "raccomandazioni" in tutto il comparto sanitario. La lotta contro il fumo sembra essere ai cardini di queste direttive che vedono coinvolti i centri antifumo, i professionisti ma sopratutto gli ospedali.

Le autorità sanitarie hanno avanzato la richiesta di incoraggiare la creazione di punti vendita di sigarette elettroniche negli ospedali ed eliminare le aree fumatori e sostituirle con zone "Vape friendly ". I fumatori potrebbero svapare senza problemi ed in cambio avrebbero la possibilità di acquistare anche ricariche sul posto.

Dagli infermieri ai medici, dal persone ospedaliero ai negozi sono fortemente incoraggiati a promuovere la vaping ai loro pazienti fumatori in quanto - dichiara PHE - la E-cig è uno strumento alternativo - a riduzione del danno - per poter far smettere di fumare, perchè non incoraggiarlo?.