Dopo il recente studio pubblicato da Public Health France, quattro specialisti danno una loro opinione sui dati raccolti.

Secondo la recente ricerca condotta dalla Sanità pubblica francese, ben 700.000 fumatori hanno smesso definitivamente di fumare grazie all’utilizzo della sigaretta elettronica. Un dato che sicuramente non può venire ignorato dagli esponenti del settore medico e politico francese. In media, ogni giorno, gli utenti duali fumano dieci sigarette tradizionali in meno grazie all'uso di una sigaretta elettronica.

"In questo momento, è il miglior prodotto per uscire dalla dipendenza da tabacco”, secondo il dottor William Lowenstein (SOS Addiction). 

Olivier Véran sostiene anche che "le aziende del tabacco non vedono questa estrema diffusione della sigaretta elettronica come una buona notizia. Ciò significa che il vaping risulta essere davvero uno strumento valido per allontanarsi dai prodotti cancerogeni, altrimenti non verrebbe visto dalle lobby del tabacco come una vera minaccia."

Gli esponenti medici inoltre concordano sul fatto che attualmente la sigaretta elettronica viene equiparata a quella tradizionale e quindi non è sicuramente una buona immagine per il settore, c'è bisogno che le politiche attuali si concentrino di più sulla creazione di una legislatura specifica per il mondo del vaping in maniera tale da differenziare i due prodotti.

Le sigarette convenzionali uccidono perché, oltre alla combustione, sono presenti prodotti tossici per la salute come, ad esempio, il catrame. Questo non è il caso delle sigarette elettroniche. "Le sigarette elettroniche non hanno monossido di carbonio, non hanno agenti cancerogeni, non hanno ulteriori particelle dannose", spiega Marion Adler.

Olivier Véran spiega inoltre come con la sigaretta elettronica gli utenti non smettano di essere dipendenti dalla nicotina (anche se sappiamo che gradualmente ciò può accadere), ma piuttosto smettano di utilizzare un prodotto molto dannoso ovvero le sigarette al tabacco, questo porta già una notevole quantità di benefici al corpo umano in sole 48 ore.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.