La Food and Drug Administration (FDA) sta valutando i casi allarmistici degli ultimi giorni accaduti negli States e invita ad astenersi dall'utilizzare liquidi non idonei per le sigarette elettroniche.

La Food and Drug Administration (FDA) e i funzionari federali stanno fornendo ai consumatori alcune informazioni utili per proteggersi dalle problematiche dell'uso di liquidi non conformi alle sigarette elettroniche. 

La stessa FDA ammette, in comunione con il CDC - con cui è in stretto contatto - che anche se non disponga di dati sufficienti per concludere che l'acetato di Vitamina E è la causa dei problemi sorti nelle ultime settimana uno dei decessi, di quelli identificati,sembra essere correlato a prodotti illeciti con riferimento al THC ed in particolare all'olio.

La FDA pertanto non imputa alle sigarette elettroniche la causa dei problemi che si stanno verificando ma al mancato e corretto utilizzo delle sigarette elettroniche e dei liquidi nati per tali dispositivi. È importante notare che sono necessari ulteriori controlli ed informazioni per comprendere meglio se esiste una relazione tra prodotti o sostanze specifiche con i problemi segnalati.

Si stanno analizzando i campioni presentati da un certo numero di stati per la presenza di una vasta gamma di sostanze chimiche, tra cui nicotina, THC e altri cannabinoidi insieme a agenti di taglio / diluenti e altri additivi, pesticidi, oppioidi, veleni, metalli pesanti e tossine.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.