La neonata ETHRA mette in guardia sui liquidi da inalazione per sigarette elettroniche contenenti olio di CBD e acetato di vitamina E della Kannaway che esporta e vende anche in Europa.

La neonata ETHRA non perde occasione per difendere il settore delle sigarette elettroniche e dopo la risposta all'attacco effettuato in Olanda al settore emana una allerta per i liquidi da inalazione della società Kannaway, che sembra essere una società con sede in Polonia ma operante in america, venduti ed esportati in tutta l'Europa in quanto contengono olio di CBD e acetato di vitamina E.

Kannaway è una società alquanto dubbia secondo una inchiesta effettuata da Planet of the Vapers ed  ETHRA sta avvertendo il settore europeo di una possibile contraffazione di liquidi implicati nei casi di malattia polmonare in Usa.

Il nuovo lanciato European Tobacco Harm Reduction Advocates (ETHRA) sta emettendo un avvertimento su una società americana non rispettabile, che esporta e vende liquidi al CBD contenenti vitamina E acetato, in Europa. In modo preoccupante, l'elenco degli ingredienti di questi prodotti include olio di cocco MCT, cannabidiolo (200mg / 1 ml), aroma di mango, vitamina E e vitamina D3.

Il mese scorso, le autorità sanitarie di New York hanno confermato che l'olio di vitamina E (tocoferil-acetato) è stato trovato nella maggior parte dei prodotti sequestrati ed inoltre la maggior parte dei campioni di THC che la FDA aveva ricevuto per i test conteneva anche olio di THC.

Ulteriori indagini rivelano che la società dietro Kannaway è la American Medical Marijuana Inc., un'altra organizzazione con una cattiva reputazione:

"Michael Llamas è stato il CEO iniziale di MMI; si è dimesso nel 2012 quando è stato incriminato per il caso PONZI".

"Nel 2015 un rapporto a Forbes ha delineato le relazioni tra CannaVEST, i soldi raccolti dal sistema immobiliare Ponzi gestito da Llamas, Stuart Titus e la società di private equity General Hemp che ha gestito, e una delle filiali di MMI chiamata PhytoSphere."

A fronte di questo, ETHRA ha rilasciato una dichiarazione in cui sottolinea come identificare i venditori affidabili è di vitale importanza per chi usa prodotti da inalazione:

“È venuto alla nostra attenzione che alcuni liquidi e ricariche al THC o CBD vengono venduti online e contengono ingredienti potenzialmente dannosi. I liquidi contenenti oli (da qualsiasi fonte) o acetato di vitamina E sono potenzialmente dannosi anche con un uso a breve termine e possono causare condizioni potenzialmente letali".

La Independent British Vape Trade Association (IBVTA), d'altra parte, ha sottolineato l'importanza di acquistare prodotti da fonti legali.

"La guida che forniamo ai nostri membri è di assicurarsi che forniscano solo prodotti legali, non contenenti nicotina, da fornitori affidabili che conoscono e di cui si fidano, che possono assicurare che i loro prodotti non contengono lipidi e sono adatti all'inalazione."

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.