Il professor John Britton ha commentato un briefing del panel di Science Media Center discutendo sulla sicurezza delle sigarette elettroniche a seguito dei problemi Usa.

 

Il professor John Britton ha commentato un briefing del panel di Science Media Center. Gli esperti hanno discusso della sicurezza delle sigarette elettroniche a seguito del recente scoppio di malattie polmonari negli Stati Uniti. Il professor Britton è direttore del UK Centre for Tobacco & Alcohol Studies e consulente in Respiratory Medicine presso l'Università di Nottingham.

Britton ha sostenuto che vietare l'utilizzo delle sigarette elettroniche in ambienti chiusi era "inutile":

“Lo svapo in uno spazio chiuso ... è un problema di cortesia. Non ci sono prove di danni ad altre persone. È un problema di cortesia, e se mandi i vapers a svapare con i fumatori, li metti direttamente in contatto con il fumo passivo e gli agenti del fumo stesso. Non manderesti una persona che si sta disintossicando dal metadone con i tossicodipendenti dell'eroina. "

Il panel comprendeva anche il professore emerito di tossicologia dell'Imperial College London Alan Boobis e la prof.ssa Ann McNeill , professore di dipendenza da tabacco, National Addiction Centre, Institute of Psychiatry Psychology & Neuroscience presso King's College London.

Il professor McNeill ha detto:

“Sarebbe un vero peccato se le persone fossero scoraggiate dall'uso delle sigarette elettroniche perché ciò che sta accadendo negli Stati Uniti. Ovviamente dobbiamo continuare a monitorare questi dati per vedere l'impatto di quelle notizie"

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.