Il portavoce di Federation Addiction, Jean-Pierre Couteron, afferma che la sigaretta elettronica è una vera e valida alternativa per smettere i fumare.

Invitato ed intervistato da Mélanie Gomez, durante il programma "Sans rendez-vous", lo specialista per le dipendenze, e portavoce di Federation Addiction "Jean-Pierre Couteron" ha spiegato come le sigarette elettroniche sono una valida e vera alternativa per chi vuole smettere di fumare sottolineandone l'importanza.

" E' stata inventata dai fumatori che non sono riusciti a smettere " , afferma lo specialista, "e non ha  alcun legame di interesse con l'industria farmaceutica, né quella del tabacco o dello svapo. Si stima che sia il 95% meno dannosa del tabacco , confermato da approssimativamente 200 studi. Non si può avere una conferma definitiva ma è chiaramente meno tossica".

"Il vantaggio delle sigarette elettroniche è che la persona che vuole smettere di fumare lo fa passo dopo passo, gradualmente. Rimane sempre la dipendenza dalla nicotina ma ci si è sbarazzati delle sostanza cancerogene che derivano dalla combustione. Non c'è vergogna nel passare la sigaretta elettronica per smettere di fumare. Vediamo persone che cercano di smettere di fumare con altri prodotti senza successo, la sigaretta elettroniche può, o potrebbe, essere una valida alternativa."

In merito proprio alla dipendenza dalla nicotina Jean-Pierre Couteron spiega che la nicotina non è tossica:

"È lo stessa che si trova nelle sigarette, ma anche in cerotti o gomme da masticare nelle farmacie, l'importante è trovare la dose giusta per il fumatore ed è per questo che bisogna andare nei negozi fisici per ottenere consigli validi". 

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.