Virale il video di un trapianto di organi in Cina: ll dottor Chen Jingyu ha posto una domanda a tutti i fumatori: “guardate questi polmoni, avete ancora coraggio di fumare?”.

E' diventato virale nel giro di poche ore il video dove l’équipe del dottor Chen Jingyu, specializzata in trapianti all'ospedale di Wuxi nella provincia di Jiangsu in Cina, dopo  l'espianto dei polmoni di un uomo che, aveva deciso di donarli dopo la morte, ha scoperto che risultavano inutilizzabili.

Con ben 25 milioni di visualizzazioni il video evidenzia come i polmoni erano totalmente anneriti dopo 30 anni di fumo. Al paziente, che non è stato sottoposto a una TAC prima della morte "è stata dichiarata la morte celebrale i suoi polmoni dovevano essere donati poco dopo, ma vita la terribile condizione non è stato possibile riutilizzarli essendo vivamente danneggiati dal fumo". 

Il team ha infatti riscontrato calcificazione polmonare ed enfisema polmonare, malattia quest’ultima che infiamma gravemente gli organi portandoli ad espandersi e a soffrire di problemi respiratori, e altri disturbi in parte riconducibili all’abuso di tabacco:

“I test dell’indice di ossigenazione iniziale erano positivi, ma quando abbiamo raccolto gli organi, ci siamo resi conto che non saremmo stati in grado di usarli.”

Secondo il dottor Chen, “molti fumatori in questo paese”, riferendosi alla Cina, “hanno i polmoni che assomigliano a questi. Il nostro team ha deciso di rifiutare questi polmoni per il trapianto.” - specificando

Se sei un forte fumatore, i tuoi polmoni potrebbero non essere accettati anche se decidi di donarli dopo la morte.”

Non per questo tutti i polmoni di fumatori vengono respinti, come dichiarato dallo stesso dottore, solo che devono rispettare alcuni requisiti fondamentali:

“A noi cinesi piace fumare. Sarebbe poco pratico dire che non accetteremmo i polmoni di tutti i fumatori, ma ci sono standard rigorosi. Questi includono polmoni di età inferiore ai 60 anni in un paziente che è stato dichiarato di recente solo clinicamente morto; sono accettabili anche lievi infezioni ai polmoni e radiografie del torace relativamente pulite. Se le condizioni di cui sopra sono soddisfatte, prenderemo in considerazione il trapianto di polmoni.”

E sebbene non tutti i polmoni dei fumatori siano in condizioni simili, quindi inutilizzabili, un abuso prolungato nel tempo può portare a queste terribili conseguenze che fanno riflettere. Non a caso il dottor Chen Jingyu ha posto una domanda a tutti i fumatori: “guardate questi polmoni, avete ancora coraggio di fumare?

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.