Arriva direttamente dal CDC la conferma che le sigarette elettroniche usate con liquidi da inalazione idonei non sono responsabili delle malattie polmonari negli Stati Uniti.

Dopo la semi-conferma avvenuta qualche settimana fa il CDC accerta e riconferma l'effettiva rilevanza dell'acetato di Vitamina E miscelato con il THC come responsabile dei decessi e delle malattie polmonari (EVALI) che in questi ultimi mesi hanno caratterizzato il settore delle sigarette elettroniche americano.

Lo studio (pubblicato sul Mmwr (Morbidity and mortality weekly report) settimanale dei Centers for disease control and prevention) che accerta definitivamente la causa e scagiona definitivamente i liquidi da inalazione acquistati legalmente ed utilizzati nei dispositivi è stato effettuato dai laboratori del Minnesota dove ci sono stati 96 casi di malattie.

Si è constatato che la sostanza viene spesso utilizzata come addensante per rendere più utile l'utilizzo del THC all'interno dei liquidi da inalazione (vi invitiamo a leggere il nostro approfondimento); modifica del liquido del tutto illegale e non idonea all'inalazione. Le analisi condotte sui liquidi dei pazienti ricoverati hanno confermato il tutto.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

tabaccosi svapoweb

apri negozio franchising sigarette elettroniche