Un recente studio consiglia agli ex fumatori che cominciano a svapare di usare inizialmente livelli alti di nicotina per poi ridurre gradualmente.

Secondo un recente studio condotto da diversi ricercatori, finanziati dalla Cancer Research UK  e pubblicati nella rivista Addiction , i nuovi vapers che iniziano con bassi livelli di nicotina userebbero le loro e-cigs più spesso e più intensamente di quelle che iniziano con alti livelli di nicotina, aumentando il rischio di esposizione a potenziali tossine nel vapore. 

Lo studio rivela anche che, nonostante il fatto che gli utenti che consumano e-liquid a basso contenuto di nicotina usano più spesso il loro vaporizzatore personale, i livelli di nicotina assimilati dai loro corpi non raggiungono quelli dei vapers che usano  l'e-liquid al alto contenuto di nicotina.

Gli utenti nel gruppo e-liquid a basso contenuto di nicotina erano anche molto più desiderosi di svapare e hanno riportato una soddisfazione inferiore rispetto ai membri del gruppo di e-liquid con lato contenuto di nicotina. più

"Il Vaping più intenso e ad alta potenza aumenta la temperatura all'interno dell'unità, che può causare la decomposizione di glicerina e glicole presenti nella maggior parte dei liquidi elettronici, aumentando il rischio potenziale di essere esposti a tossine ( formaldeide ). Sebbene questa esposizione sia generalmente molto più bassa del fumo, dovrebbe comunque essere minimizzata nella misura del possibile. " 

La dottoressa Lynne Dawkins, autrice principale dello studio, afferma: 

"Alcuni possono credere che vapers che  iniziano con una bassa concentrazione di nicotina fanno bene, ma dovrebbero essere consapevoli del fatto che la riduzione della concentrazione di nicotina rischia di portare l'uso di più liquido. Questo è ovviamente accompagnato da un costo finanziario, ma anche, possibilmente, da un costo sanitario. I risultati del nostro studio suggeriscono che i fumatori che vogliono passare al vaping  potrebbero partire da livelli più elevati di nicotina, anziché inferiori, al fine di ridurre il comportamento compensatorio e la quantità di liquido elettronico utilizzato. "