L'American Council on Health and Science riferisce che la terapia con nicotina può essere la chiave per placare il disagio mentale, nello specifico la rabbia.

E' L'American Council on Health and Science che ci informa 8e ci rende noti) i risultati di uno studio del 2009 che aveva rilevato  che l'attività del cervello cortico-limbico disfunzionale associata alla rabbia poteva essere normalizzata dalla nicotina, in effetti gli utenti "testati" che parteciparono allo studio avevano meno intenzione di arrabbiarsi se indossavano un cerotto alla nicotina. 

Nel 2009 il risultato dello studio portò alla conclusione che il fumo poteva avere un aforte componente comportamentale nella scelta del soggetto a fumare sigarette convenzionali proprio per il bisogno di calmare questa rabbia interna.

Nuovi dati dal CDC supportano il modello che mostra che più il disagio mentale di una persona può portare a fumare. Le domande che allora ci si pongono sulla nicotina potrebbero essere le seguenti: può o dovrebbe essere prescritta dai medici a coloro che soffrono di stress, ansia o depressione rispetto agli antidepressivi?; o anche la nicotina come agente terapeutico possibilmente svolge un ruolo importante contro altre lotte come gli oppioidi, la depressione e il suicidio.

Le sigarette elettroniche forniscono agli utenti una dose di nicotina con meno agenti cancerogeni trovati nel fumo di tabacco. Tuttavia, se le sigarette elettroniche possono fornire ai fumatori un modo per smettere e / o fornire alle persone stressate un modo per rilassarsi che non coinvolga il fumo di sigarette, allora le sigarette elettroniche dovrebbero essere considerate una parte utile e fondamentale per la salute pubblica.

Attualmente, le persone che soffrono di stress, ansia o depressione sono spesso sottoposte a antidepressivi o ansiolitici. È davvero una soluzione migliore della nicotina? La nicotina è demonizzata a causa della sua associazione con il tabacco, ma in realtà è una droga relativamente innocua, simile alla caffeina.