Pubblicato sulla rivista "The Harm Reduction Journal" lo studio comportamentale esamina l'utilizzo degli aromi per sigaretta elettronica nel portare all'astinenza dal fumo.

Lo studio comportamentale, commissionato da JUUL Labs che ha finanziato il Centro per la ricerca sull'uso di sostanze (CSUR) per progettare e gestire il sondaggio in modo indipendente è stato pubblicato sulla rivista The Harm Reduction Journal, ha esaminato l'utilizzo, da parte dei fumatori, del prodotto JUUL e degli aromi del produttore. I risultati hanno mostrato che tale utilizzo portava all'astinenza totale dal fumo della sigaretta convenzionale 30 giorni dopo aver cessato di fumare. 

Le persone, adulti che avevano fumato almeno 100 sigarette nel corso della loro vita,  sono state invitate a partecipare a questo studio tramite inviti ed e-mail offrendo loro un kit di avviamento al vaping composto da una sigaretta elettronica JUUL e delle cartucce pre-caricate con aromi sia fruttati che al tabacco. 

Lo studio ha esaminato i tassi di astinenza da fumo dei 30 giorni precedenti ai tre mesi dopo l'acquisto iniziale del prodotto su un campione di 15.456 fumatori adulti di età superiore ai 21 anni.

I risultati hanno mostrato che il 47,1% dei 9.272 partecipanti al sondaggio che hanno completato la valutazione di follow-up nei 3 mesi si sono completamente astenuti dal fumo negli ultimi 30 giorni.

Complessivamente, il 28,3% di tutti i 15.456 partecipanti che hanno partecipato allo studio si sono astenuti dal fumo durante il periodo di riferimento - entrambi hanno dimostrato un livello molto più alto di successo, verso la cessazione, rispetto all'uso di prodotti sostitutivi della nicotina.

I ricercatori hanno anche scoperto che gli aromi non al tabacco (Mango, Cetriolo, Frutta, Creme, Mentolo e Menta) hanno determinato un aumento del tasso di cessazione del 30% in più rispetto agli aromi del tabacco.

Christopher Russell (che nel 2018 ha effettuato un studio similare sull'importanza degli aromi alla frutta per la cessazione) , autore principale dello studio e psicologo che collabora con la società di ricerca scozzese CSUR, ha dichiarato:

"Le persone che hanno usano JUUL sono state soddisfatte e gli aromi sono piaciuti. È bello vederli finalmente trovare qualcosa che compete con le sigarette e alla fine sostituisce le sigarette. "

Il dott. Neil McKeganey, coautore dello studio, ha aggiunto:

"I risultati di questo studio indicano che circa la metà dei fumatori adulti che hanno utilizzato JUUL per tre mesi si sono astenuti dal fumo negli ultimi 30 giorni, con tassi di astinenza ancora più alti osservati tra coloro che usavano principalmente le JUULpod con gusti non al tabacco. Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche di follow-up, le JUULpod aromatizzate hanno dimostrato di avere un impatto significativo nel far cessare i fumatori e in ultima analisi astenersi dalle sigarette per un periodo di tempo. Continueremo a tenere traccia di questa e di altre variabili che incidono sulla probabilità che i fumatori si astengano dal consumo di sigarette, inclusa la raccolta di ulteriori dati di indagine a 6 e 12 mesi dopo l'avvio dell'uso di JUUL. "

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.