L'importanza degli aromi nei liquidi per sigaretta elettronica è stata più volta ribadita, questa volta uno studio svela la correlazione tra la riduzione del danno e gli aromi.

Un recente studio pubblicato dall'American Psychological Association dal titolo "Sniffing pleasant odors may decrease cigarette craving" ha rilevato che l'inalazione di aromi piacevoli all'olfatto riduce drasticamente la voglia di accendere una sigaretta.

La ricerca, in effetti, pubblicata sul Journal of Abnormal Psychology non faceva riferimento agli aromi dei liquidi da inalazione per sigarette elettroniche ma soltanto all'inalazione di aromi utili all'olfatto per ridurre la voglia di fumare. Per sillogismo, però, è possibile applicare le conclusioni dello studio in oggetto agli aromi in quanto risulta importante evidenziare che i liquidi per sigaretta elettronica li contengono.

I ricercatori hanno reclutato 232 fumatori di età compresa tra i 18 e i 55 anni che, al momento, non stavano tentando di smettere con qualsiasi forma di sostituzione della nicotina, comprese le sigarette elettroniche. Ai partecipanti è stato chiesto di smettere di fumare otto ore prima dello studio e di portare con sé il pacchetto di sigarette usualmente acquistato.

In primo luogo, ai partecipanti è stato chiesto di annusare e valutare un numero di odori gradevoli come cioccolato, menta piperita e vaniglia (altri), nonché, successivamente, un odore sgradevole come quello del tabacco della marca di sigarette preferita e un "neutro" inodore. 10 secondi dopo, è stata valutata la voglia di fumare dei partecipanti assegnando un punteggio su una scala da 1 a 100. L'esperimento è stato ripetuto ogni 5 minuti valutando la voglia di fumare ogni 60 secondi.

Tutti i partecipanti hanno evidenziato una ridotta voglia di fumare dopo aver annusato ogni odore. Tuttavia, la maggiore riduzione è stata riscontrata con gli odori gradevoli (19,3 punti), rispetto al tabacco (11,7%) e al neutro (11,2 punti).

L'autore principale Michael Sayette crede che i gli odori piacevoli distraggano le persone dalle loro voglie in quanto sono collegati a "segnali olfattivi". Il sistema olfattivo collega gli odori con i ricordi, ad esempio la cannella che evoca ricordi piacevoli del Natale durante l'infanzia.

"Le nostre ricerche suggeriscono che l'uso di odori piacevoli mostrano la possibilità di controllare il desiderio di nicotina in individui che stanno cercando di smettere di fumare".

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.