Un sondaggio effettuato nel Regno Unito, Stati Uniti, Canada e Germania evidenzia che gli utenti preferiscono essere liberi di scegliere le sigarette elettroniche se le identificano come meno nocive.

Un recente sondaggio commissionato dal Consumer Choice Center e condotto da Kantar, società di ricerca globale indipendente, ha effettuato un sondaggio, nel marzo 2019, tra 8.166 adulti nel Regno Unito, Stati Uniti, Canada e Germania ai quali è stato chiesto il loro parere sulle politiche governative e sui diritti dei consumatori.

L'aspetto importante che viene evidenziato nei dati raccolti è che la sostanziale maggioranza degli intervistati concorda sul fatto che vietare la vendita di sigarette elettroniche è un esempio di eccessiva restrizione sulle scelte dello stile di vita del singolo adulto. Sette su dieci convengono che se è legale acquistare sigarette e tabacco allora dovrebbe essere legale acquistare anche le sigarette elettroniche.

L'intervento governativo/statale dovrebbe essere minimo - secondo la maggioranza degli intervistati - nelle scelte dell'individuo sull'acquisto di prodotti e servizi legali e se tale individuo ritiene che le sigarette elettroniche siano meno nocive lo stato non deve intervenire limitando la libertà individuale.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

tabaccosi svapoweb

apri negozio franchising sigarette elettroniche