"L'esposizione al vapore di sigaretta elettronica contenente nicotina non ha avuto alcun impatto sulla capacità del ceppo TIGR4 di Streptococcus pneumoniae".

"L'esposizione al vapore di sigaretta elettronica contenente nicotina non ha avuto alcun impatto sulla capacità del ceppo TIGR4 di Streptococcus pneumoniae" recita la ricerca che è stata pubblicata il 2 dicembre su "Applied and Environmental Microbiology"  (composta da oltre 30.000 scienziati e professionisti della salute) effettuata su roditori.

Alla luce della crescente popolarità delle sigarette elettroniche e del crescente numero di decessi dovuti allo svapo, un team di ricercatori dell'Università della Louisiana a Lafayette ha deciso di determinare se le sigarette elettroniche possono aumentare il rischio di polmonite.

"La polmonite da Streptococcus è la causa più frequente di polmonite nei bambini di età pari o inferiore a cinque anni, nonché negli adulti di età superiore ai 65 anni e negli individui immunocompromessi", recita il rapporto, "L'esposizione al fumo delle sigarette convenzionali è un fattore di rischio critico per la polmonite". 

Nello studio, i ricercatori hanno confrontato gli effetti sull'esposizione al vapore di sigaretta elettronica al gusto di fragola contenente nicotina, lo stesso senza nicotina, fumo di sigaretta e senza nessuna esposizione.

In merito al controllo il vapore contenente nicotina ha indotto importanti cambiamenti nell'espressione genica del pneumococco interessando 264 geni principalmente coinvolti nel metabolismo e nella risposta allo stress mentre il vapore senza nicotina ha cambiato l'espressione alterata di soli 14 geni (questi ultimi sono coinvolti nel trasporto e nel metabolismo dello zucchero). In confronto, il fumo di sigaretta ha alterato l'espressione in 982 geni, anche per lo più coinvolti nel metabolismo e nella risposta allo stress.

"È interessante notare che né i vapori di sigarette elettroniche contenenti nicotina né quelli senza nicotina hanno alterato la capacità dei pneumococchi di causare un'infezione polmonare in un modello di infezione", ha affermato il dott. Kulkarni. Tuttavia, sia il vapore di sigaretta elettronica contenente nicotina che il fumo di sigaretta hanno causato una moderata induzione della formazione di biofilm ".

"Il nostro lavoro fa parte di una lunga serie di osservazioni provenienti da numerosi laboratori di ricerca che cercano di definire quali effetti può avere l'esposizione al vapore di sigaretta elettronica sulla salute umana e di distinguere tra gli effetti dei prodotti chimici aromatizzanti e la nicotina", ha affermato il Dr. Kulkarni.

"Ogni giorno mentre vado in classe vedo molti studenti svapare", ha detto il dott. Kulkarni. "Non conosciamo gli effetti del vapore di sigaretta elettronica su di noi o sul nostro microbioma. Dato che il nostro laboratorio si concentra sulle infezioni respiratorie batteriche, abbiamo deciso di lavorare sul pneumococco, che è un patogeno mortale e un colonizzatore del tratto respiratorio superiore."

"La polmonite provoca circa 50.000 morti ogni anno negli Stati Uniti, rendendola una delle maggiori cause di morte per malattie infettive. L'esposizione al fumo di sigaretta è un fattore di rischio chiave per la polmonite perché influenza la fisiologia e le risposte immunitarie del tratto respiratorio e aumenta la virulenza dei patogeni che colonizzano la mucosa rinofaringea".

 

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

tabaccosi svapoweb

apri negozio franchising sigarette elettroniche