Penelope Truman ha presieduto lo studio presso l'ospedale "Kenepure Porirua". L'uso delle E-cig aiuta ad uscire anche dall'alcolismo.

I pazienti di  un ospedale neozelandese hanno rivelato che l' uso di sigarette elettroniche li ha aiutati nel processo di trattamento contro l'alcolismo. Si dice che coloro che sono "svapatori" tendono a smettere più velocemente di quelli che usano caramelle e cerotti alla nicotina.

Penelope Truman, ha presieduto lo studio presso l'ospedale di Kenepure Porirua affermando che, durante l'esperimento, un gruppo di pazienti sotto trattamento aveva scelto - dati loro strumenti di riduzione del danno come cerotti o ecig - di svapare rispetto ad utilizzare altri strumenti di riduzione del danno proprio per eliminare lo stress del trattamento. Ha spiegato come le sigarette tradizionali portavano ad uno stress emotivo tale da indurre - chi finiva il trattamento - a tornare all'alcool.

"Possono alleviare lo stress attraverso le sigarette elettroniche perché forniscono la nicotina di cui hanno bisogno senza dover usare il tabacco", ha detto la dott.ssa Truman.

"Spero altresì che l'ospedale non permetta l'uso di tali dispositivi al suo interno ma predisponga aree dedicate per consentire ai pazienti di usare le sigarette elettroniche come metodo anti-stress durante le terapie."

Truman conclude di non aver visto alcuna reazione negativa del paziente durante lo studio quando utilizzava sigarette elettroniche.

tabaccosi svapoweb

apri negozio franchising sigarette elettroniche