Uno studio americano pubblicato sulla rivista scientifica "Addiction" afferma che i gruppi facebook giocano un ruolo fondamentale nello smettere di fumare.

Diretto da Danielle Ramo dell'Università della California e pubblicato sulla rivista scientifica "Addiction" lo studio ha analizzato il comportamento di un gruppo facebook di fumatori che hanno partecipato ad un progetto per smettere di fumare seguendo determinate attività sul gruppo stesso.

Il risultato ha confermato che chi vuole smettere di fumare ha 2,5 volte più possibilità di allontanarsi dal fumo coadiuvando la cessazione ad un gruppo facebook.

Con questo studio è stata testata l’efficacia del Tobacco Status Project (TSP) tramite un programma online per l’astinenza da fumo della durata di 7 giorni, condotto allo scopo di aiutare i fumatori a smettere di fumare attraverso facebook.  

Questo studio dimostra la teoria più volte sostenuta anche dai ricercatori LIAF secondo cui: “I programmi antifumo online hanno il vantaggio di raggiungere un bacino di potenziali molto più elevato e, se gestiti e monitorati nel modo appropriato, possono contribuire ad intensificare la motivazione dei partecipanti ai progetti di smoking cessation” – ha detto Riccardo Polosa. [Liaf - Valeria Nicolosi - 30 maggio 2018]

Usando Facebook – si legge nello studio – il nostro gruppo ha sviluppato il Tobacco Status Project (TSP), un intervento mirato per smettere di fumare. TSP è un programma di cessazione della durata di 90 giorni che combina post su Facebook personalizzati per i partecipanti intenzionati a smettere di fumare con sessioni settimanali di consulenza di gruppo dal vivo