Martedì, 12 Marzo 2019 08:53

Filippine - Bataan: Possibili nuovi divieti per le e-cig

Scritto da Fausto Zocco
Filippine - Bataan: Possibile divieto di importazione, produzione, uso, vendita, distribuzione e pubblicità di sigarette elettroniche. Filippine - Bataan: Possibile divieto di importazione, produzione, uso, vendita, distribuzione e pubblicità di sigarette elettroniche. Skyvape.it

E' passato quasi un anno dalla richiesta al dipartimento della Salute filippino per la promozione degli strumenti di riduzione ma oggi arriva una nuova minaccia di divieti.

Il rappresentante del Bataan (penisola e provincia delle Filippine nella regione di Luzon Centrale) "Jose Enrique Garcia III" vorrebbe limitare l'importazione, la produzione, l'uso, la vendita, la distribuzione e la pubblicità di sigarette elettroniche.

La svolta filippina riguardante gli strumenti di riduzione del danno si ha nel 2018 dove, facendo riferimento al Regno Unito ed all'impegno profuso dell'implementazione di politiche a favore delle sigarette elettroniche, i rappresentanti Anthony Bravo e Jose Tejada richiedevano alle autorità sanitarie di promuovere il vaping come alternativa più sicura per i fumatori di sigarette.

Ad oggi, di contro, Jose Enrique Garcia III ha richiesto al governo l'istituzione di nuove politiche (House Bill 8671) che proibiscano l'importazione, la fabbricazione, l'uso, la vendita e la distribuzione di sigarette elettroniche finché non sarà constatato che quest'ultime promuovano un ambiente sano e proteggano i cittadini dai rischi derivanti dal loro utilizzo.

"Nelle Filippine, la produzione di aromi per sigarette elettroniche è cresciuta. Il fatto che i produttori locali possano mescolare le componenti di tali aromi senza divulgare gli ingredienti e i metodi di produzione è allarmante. La produzione deve essere controllata ", ha detto Garcia.

L'idea, in effetti, non è totalmente sbagliata. Nelle Filippine gli aromi e i liquidi per sigaretta elettronica non hanno regole definite per la produzione e pertanto Garzia si lamenta degli elementi costitutivi di tali prodotti e ricerca una soluzione affinché la produzione sia controllata ma, di contro, si rivolge fortemente anche alla dipendenza che potrebbero provocare:

"Lo Stato non dovrebbe e non può tollerare alcuna forma di dipendenza. È quindi urgente che questi prodotti vengano banditi dal mercato fino a quando non saranno scientificamente dimostrati sicuri e che non creino dipendenza, " - ha affermato Garcia.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

           

Ultima modifica il Martedì, 12 Marzo 2019 09:00