Giovedì, 21 Marzo 2019 09:00

Regno Unito: Nell'Università di Leeds consentite solo le sigarette elettroniche

Scritto da Fausto Zocco
in foto: Vista aerea dell'Università di Leeds in foto: Vista aerea dell'Università di Leeds Skyvape.it

L'Università di Leeds, una prestigiosa università del Regno Unito, vieta il fumo e permetterà solo le sigarette elettroniche in quanto strumento a rischio ridotto.

L'Università di Leeds, prestigiosa università del Regno Unito fondata nel 1831, ha annunciato lo scorso giovedì sul quotidiano universitario "Minerva", la nuova politica universitaria che proibisce il fumo e l'uso di sigarette convenzionali in tutti campus comprese le aree circostanti l'università stessa.

Il divieto entrerà in vigore il 1° agosto 2019 dalle 8:00 alle 18:00 (orari di frequenza del campus) - come si legge nel comunicato -  e ricomprende espressamente le sigarette convenzionali e non quelle elettroniche in quanto quest'ultime vengono riconosciute dall'Università come strumento per la lotta al tabagismo che premette alle persone di smettere di fumare.

L'Università di Leeds non è nuova nell'evidenziare le problematiche del fumo; basti ricordare che solo poche settimane fa una ricerca condotta dai ricercatori dell'Università finanziata dal Cancer Research UK (basata sullo studio di 703 pazienti colpiti da melanoma) ha dimostrato lo stretto legame tra il fumo e una delle più pericolose forme di cancro alla pelle. I ricercatori hanno scoperto che chi fuma corre maggiori rischi e compromette una possibile guarigione rispetto ai non fumatori avendo il 40% di possibilità in meno di debellare la malattia.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

           

Ultima modifica il Giovedì, 21 Marzo 2019 09:48