Venerdì, 12 Aprile 2019 12:06

Usa: Le grandi compagnie del tabacco in futuro sopravviveranno alle sigarette elettroniche

Scritto da G. Marangon
in foto: Bonnie Herzog in foto: Bonnie Herzog Skyvape.it

E' all'interno di un report redatto dall'analista "Bonnie Herzog" che si evince che le compagnie del tabacco sopravviveranno al forte avvento delle sigarette elettroniche.

In un recente nostro articolo vi abbiamo riportato come Philip Morris, una delle aziende leader nella produzione di sigarette tradizionali, stia cercando di intraprendere una nuova strada che porti il marchio a produrre dei prodotti più salutari.

All’interno di un interessante report effettuato dall’'analista “Bonnie Herzog” (in foto) si evince che le compagnie del tabacco come Philip Morris e la casa madre Altria riusciranno a sopravvivere al passaggio dai prodotti tradizionali a quelli a base di vapore.

Ricordiamo che, recentemente Altria, ha deciso di investire seriamente su JUUL Labs tramite l'acquisto di una “partecipazione di minoranza” all’interno della società produttrice di sigarette elettronica americana. Nel frattempo anche Philip Morris International continua a sviluppare e promuovere la propria alternativa alle sigarette tradizionali con iQOS ed altri strumenti di riduzione del danno da fumo.

Un secondo fattore molto importante che alimenta la fiducia degli investitori in Altria è la sensazione che il nuovo commissario responsabile della Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti possa adottare un approccio meno aggressivo nei confronti del settore della sigaretta elettronica e soprattutto della sua distribuzione, visti i recenti problemi inerenti all’utilizzo di tali prodotti tra i più giovani.

Mentre Herzog ritiene che la FDA continuerà a perseguire una strategia per eliminare o almeno ridurre drasticamente l'uso nei minori di prodotti a base di nicotina, prevede anche che le principali società produttrici di tabacco, riusciranno ad adattarsi e “sopravvivere” all'ingresso nel panorama normativo:

"I principali produttori di tabacco sono ben posizionati nell'attuale contesto normativo / politico, guidati da forti team di gestione e soprattutto grandi risorse che saranno sicuramente utilizzate per promuovere l'innovazione." [VapeNews.com]

Secondo il nostro punto di vista il passaggio di alcune lobby del tabacco ad un settore più salutare come quello della sigaretta elettronica diverrà presto o tardi una scelta quasi obbligata, ciò sarà dovuto in parte alle nuove generazioni che molto probabilmente sceglieranno un prodotto non solo più salutare ma anche “alla moda” piuttosto che uno comune come le sigarette tradizionali.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

Ultima modifica il Venerdì, 12 Aprile 2019 12:05