Giovedì, 18 Aprile 2019 18:31

Usa (studio): Nessuna associazione tra l'uso di sigarette elettroniche e malattie cardiovascolari

Scritto da Fausto Zocco
Copyright: Skyvape.it Copyright: Skyvape.it Skyvape.it

L'American Heart Association Tobacco ha condotto uno studio che scagiona le sigarette elettroniche dal causare malattie cardiovascolari.

Uno studio a cura del team dell'American Heart Association Tobacco Regulation and Addiction Center di Dallas in Texas (Osei AD, Mirbolouk M, Orimoloye OA , Dzaye O , Uddin SMI , Benjamin EJ , Hall ME , DeFilippis AP , Stokes A , Bhatnagar A, Nasir K, Blaha MJ) ha esaminato l'associazione tra uso di sigarette elettroniche e malattie cardiovascolari mirando ad esaminare tale associazione tra i fumatori di sigarette convenzionali, soli utilizzatori di sigarette elettroniche e utenti duali.

Prelevando di dati, del 2016 e del 2017, dal Sistema di sorveglianza del fattore di rischio comportamentale (BRFSS) - un'ampia indagine telefonica trasversale a livello nazionale rappresentativa - sono stati esaminati 449.092 utenti partecipanti con informazioni complete autoproclamate su tutte le variabili chiave. L'esposizione principale, l'uso di sigarette elettroniche, era ulteriormente suddivisa in uso quotidiano o occasionale e stratificata per uso di sigarette convenzionali (mai e attuali). La patologia cardiovascolare è stata definita come un composito di cardiopatia coronarica auto-riportata, infarto del miocardio o ictus.

Su 449.092 partecipanti, gli utilizzatori attuali di sigarette elettroniche erano 15.863 (3,5%), 12.908 (2,9%) erano doppi utilizzatori di sigarette elettroniche + sigarette combustibili e 44.852 (10,0%) utenti con malattie cardiovascolari.

Il team non ha trovato trovato alcuna associazione significativa tra uso di sigaretta elettronica e malattie cardiovascolari. Rispetto agli attuali fumatori di sigarette convenzionali che non hanno mai usato le sigarette elettroniche, il duplice uso di sigarette elettroniche + sigarette combustibili era associato a probabilità di malattia cardiovascolare superiori del 36% (Odds Ratio [OR], 1,36, IC 95% 1,18-1,56); con risultati coerenti nelle analisi di sottogruppi di malattie cardiovascolari premature nelle donne di età inferiore ai 65 anni e negli uomini di età inferiore ai 55 anni.

I nostri risultati suggeriscono probabilità significativamente più elevate di malattie cardiovascolari tra i doppi utilizzatori di sigarette elettroniche + sigarette combustibili rispetto al solo fumo. Questi dati, sebbene preliminari, supportano la necessità critica di condurre studi longitudinali esplorando il rischio di malattie cardiovascolari associato all'uso di sigarette elettroniche, in particolare tra i doppi utilizzatori.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

Ultima modifica il Giovedì, 18 Aprile 2019 18:32