Martedì, 30 Aprile 2019 20:17

Regno Unito: John Newton rimette in moto la salute pubblica

Scritto da U. Giannini
Copyright: Skyvape.it Copyright: Skyvape.it Skyvape.it

E' John Newton il nuovo vice presidente della sanità pubblica inglese.

Il professor John Newton, direttore per il miglioramento della salute presso la sanità pubblica inglese, è stato eletto vice presidenti della facoltà di sanità pubblica (FPH); Newton è noto per essere un sostenitore della riduzione dei rischi da fumo e a favore dello svapo.
L'FPH è un'organizzazione di quasi 4000 professionisti della salute pubblica del Regno Unito e in tutto il mondo. Il ruolo principale dell'ente di beneficenza, è nel migliorare la salute e il benessere delle comunità locali e delle popolazioni nazionali.

L'FPH ha dichiarato: "Siamo lieti di annunciare che il professor John Newton, direttore del miglioramento della salute presso la sanità pubblica inglese, è stato eletto dai nostri membri come vice presidente. Entrerà in carica dopo l'AGM di giugno. Congratulazioni John! "

"John porta con sé esperienza e competenza in una leadership strategica, gestione e comunicazione e non vediamo l'ora di lavorare con lui e con i nostri membri per migliorare la salute e il benessere delle comunità locali e delle popolazioni nazionali".

È un grande privilegio essere in grado di servire FPH come vicepresidente e non vedo l'ora di sostenere il nuovo presidente in ogni modo possibile. Ci sono molti problemi di salute pubblica in tutto il Regno Unito e a livello internazionale, e FPH è ben posizionata per aiutare i suoi membri ad affrontarli ", - dichiara John Newton alla sua elezione

Il professor Newton ha supervisionato la rivoluzionaria revisione delle prove della PHE che ha guidato un drammatico cambiamento nell'accettazione dello svapo in Inghilterra.

I principali risultati della revisione:

  • Lo svapo rappresenta solo una piccola parte dei rischi del fumo e passare completamente dal fumo allo svapare porta notevoli benefici alla salute
  • Le sigarette elettroniche potrebbero contribuire ad almeno 20.000 nuovi abbandoni di fumo all'anno e forse molti di più
  • L'uso di sigarette elettroniche è associato a un miglioramento dei tassi di successo durante lo scorso anno e ad un calo accelerato delle percentuali di fumo in tutto il paese
  • Molte migliaia di fumatori credono erroneamente che lo svapo sia dannoso quanto il fumo; circa il 40% dei fumatori non ha nemmeno provato una sigaretta elettronica
  • C'è molta incomprensione pubblica sulla nicotina (meno del 10% degli adulti capisce che la maggior parte dei danni alla salute causati dal fumo non sono causati dalla nicotina)
  • L'uso delle e-cig nel Regno Unito ha raggiunto il culmine negli ultimi anni a poco meno di 3 milioni
  • Le prove non supportano la preoccupazione che le sigarette elettroniche siano una via per il fumo tra i giovani (i tassi di fumo dei giovani nel Regno Unito continuano a diminuire, l'uso regolare è raro e quasi interamente limitato a coloro che hanno fumato)

"Dobbiamo rassicurare i fumatori che passare a una sigaretta elettronica sarebbe molto meno dannoso del fumo. Questa dimostrazione mette in evidenza i danni devastanti causati da ogni sigaretta e aiuta le persone a capire che lo svapo può rappresentare solo una minima parte del rischio. Vogliamo incoraggiare più fumatori a provare a smettere completamente con l'aiuto di una sigaretta elettronica " conclude John Newton

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

Ultima modifica il Martedì, 30 Aprile 2019 20:21