Martedì, 07 Maggio 2019 15:21

Francia: Calo del tabacco, i Tabaccai francesi scelgono le sigarette elettroniche

Scritto da G. Marangon
Copyright: Skyvape.it Copyright: Skyvape.it Skyvape.it

Il drastico calo delle vendite di sigarette, che ormai hanno raggiunto i 10 € a pacchetto, porta i tabaccai francesi a riconsiderare la sigaretta elettronica come via d'uscita.

Che il mondo della sigaretta elettronica stia conoscendo il suo massimo di diffusione in questo inizio 2019 è innegabile, basti pensare come in così poco tempo questi prodotti abbiano fatto cambiare stile di vita a moltissimi italiani e ad altri milioni di cittadini in tutto il mondo, addirittura da far segnare per la prima volta (in alcuni paesi) un calo nella vendita del tabacco e delle sigarette tradizionali.

L’Europa, o almeno in gran parte, risulta essere il continente più permissivo in ambito sigaretta elettronica, inoltre proprio in Francia recentemente le sigarette tradizionali hanno subito un aumento di prezzo vertiginoso raggiungendo il costo di ben 10 euro a pacchetto. Ovviamente questo aumento ha fatto segnare una diminuzione nelle vendite e quindi una diminuzione nei profitti di alcuni tabaccai.

Per far fronte a questa piccola crisi molti di loro si sono voluti adeguare in parte al “trend” del momento che aleggia attorno alla sigaretta elettronica, complice anche uno stato, quello Francese ad esempio, che aiuta i tabaccai al passaggio a veri e propri negozi specializzati. Lemondedutabac.com ci da due interviste che ci fanno capire a pieno l'idea che in Francia si sa sviluppando riguardo alle sigarette elettroniche partendo dal caso di “Corinne Perrella” che ha deciso di inserire all’interno del suo negozio un angolo dedicato agli utilizzatori della sigaretta elettronica, oltre ad un angolo snack e piccola cartoleria.

"Lo svapo ormai sta dilagando tra la popolazione che vuole utilizzare un prodotto che sia più salutare e che diminuisca il rischio di malattie dovute al tabacco. Inoltre il prezzo del pacchetto di sigarette che ormai ha raggiunto i 10 euro sta facendo calare le vendite, dobbiamo prendere in considerazione la possibilità di adeguarci."

“Patrick Goursaud”, un altro tabaccaio francese con negozio situato a Limoges, ha dichiarato di essere attento allo sviluppo del settore della sigaretta elettronica e di informarsi costantemente sulle novità da quando ha osservato un importante interessamento dei clienti a quel settore piuttosto che a quello delle sigarette tradizionali.

Insomma, a quanto pare anche in Francia il settore del tabacco sta iniziando a registrare un lieve calo, ciò ovviamente porterà ad una maggior pubblicità per la sigaretta elettronica e quindi ad un ulteriore sviluppo per il settore.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

           

Ultima modifica il Martedì, 07 Maggio 2019 15:23