Sabato, 11 Maggio 2019 11:20

Usa: Dibattito a Washington DC. Sigarette tradizionali vicine all’estinzione?

Scritto da G. Marangon
Copyright: Skyvape.it Copyright: Skyvape.it Skyvape.it

A Washington DC dibattito in merito alle sigarette elettroniche, l'uso di tali prodotti è molto meno dannoso e riduce significativamente i rischi associati a quelle tradizionali.

Fino a qualche anno fa domande come quella posta nel nostro titolo erano letteralmente impensabili a causa della poca scelta di alternative presenti sul mercato. Negli ultimi 8 anni però il settore delle sigarette elettroniche ha iniziato e sempre più implementato la sua evoluzione e soprattutto la scelta di prodotti capaci di fornire una vera alternativa salutare rispetto alle sigarette tradizionali.

Con questa evoluzione attualmente in atto e sempre più importante, Business News ha partecipato lo scorso 29 aprile 2019 a Washington DC, al vertice internazionale inerente al settore delle sigarette elettroniche. Seppur le opinioni degli esperti di salute pubblica non sono tutte concordanti, il punto d’incontro è stato il fatto che l'uso dei prodotti sopracitati è molto meno dannoso e riduce significativamente i rischi associati a quelle tradizionali.

Il fulcro del dibattito è si è svolto attorno alla tematica di dover far capire agli adulti che la sigaretta elettronica è effettivamente un prodotto a rischio ridotto, ma nel contempo deve disincentivare il suo utilizzo tra i più giovani che lo vedono come un dispositivo alla moda (motivazione che ha scatenato negli Stati Uniti un dibattito davvero molto acceso).

Alcuni studi presentati hanno riportato che la sigaretta elettronica, se seguirà il percorso che sta intraprendendo, migliorandosi e soprattutto dimostrando di essere una valida alternativa, potrebbe porre una seria fine al dominio del tabacco e delle sigarette tradizionali.

In un nostro recente articolo inoltre vi avevamo riportato come recentemente Altria, ha deciso di investire seriamente su JUUL Labs tramite l'acquisto di una “partecipazione di minoranza” all’interno della società produttrice di sigarette elettronica americana. Nel frattempo anche Philip Morris International continua a sviluppare e promuovere la propria alternativa alle sigarette tradizionali con iQOS ed altri strumenti di riduzione del danno da fumo.

Il futuro quindi potrebbe vedere l’estinzione delle sigarette tradizionali a favore di quelle elettroniche se i dati e gli studi attualmente presentati si rivelassero veri, dando così la possibilità alle generazioni future di vivere non in un mondo a base di fumo ma di vapore.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

           

Ultima modifica il Sabato, 11 Maggio 2019 11:19