Lunedì, 13 Maggio 2019 11:50

Esclusivo Paolo Noise: "Sono una persona che parla con il cuore"

Scritto da Fausto Zocco
Copyright: Skyvape.it Copyright: Skyvape.it Skyvape.it

La scorsa settimana Paolo Noise, Dj e conduttore dello Zoo di 105, si è lasciato andare in un video sul famoso social network Instagram. Immediata la reazione degli utenti.

La scorsa settimana Paolo Noise, noto Dj e voce storica dello Zoo di 105 tassello importantissimo per il vaping italiano, si è lasciato andare a delle dichiarazioni inerenti al mondo del vaping italiano ed in particolare al Vapitaly 2019. Nella sua videostory su Instagram, rispondendo ai sui fans, che gli chiedevano della partecipazione al Vapitaly di quest'anno, risponde "Non ci sarò, non la ritengo una fiera interessante, magari prima nei primi anni quando c'era il lancio del settore ma non adesso. Non credo sia utile per fare business". 

Umberto Roccatti, contattato telefonicamente, ci ha confermato il totale rispetto del Vapitaly, dell'evento in se e degli organizzatori, e ha ribadito che la stessa Puff non parteciperà perché sono in programma altri progetti e novità - "Paolo ha espresso delle sue opinioni che però non sono quelle di Puff."

Subito le reazioni di accusa ma anche di solidarietà, con il noto dj dello Zoo di 105, degli utenti su tutti i social network (forse alcuni aspettavano solo questo per poter finalmente sferrare un colpo). Paolo Noise - contattato telefonicamente - commenta:

"Sono una persona che parla con il cuore - commenta a Skyvape.it - Mi sono lasciato andare ad una "boutade" (battuta di spirito, osservazione arguta, in cui la spontaneità e l’immediatezza si uniscono a una punta di paradosso - ndg) personale in cui non centrava niente la Puff.  Parlo della mia esternazione sull'evento che si terrà a Verona e della mia non presenza per motivi personali e lavorativi."

"Mi dispiace che qualcuno si sia offeso con le mie esternazioni, forse - conclude Noise - "qualcuno" non aspettava altro, mentre anni lotte ed impegno per il settore, fatte per valorizzare un dispositivo che salve vite umane, sono sempre passate inosservate."

Lui stesso – in conseguenza alla video story che ha fatto il giro del web e che noi stessi avevamo pubblicato -  ha invitato tutti al Vapitaly 2019 anche se non sarà presente; ma non per una questione di business ma per impegni personali e lavorativi dando appuntamento – se tutto andrà bene – per il prossimo anno.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

 

Ultima modifica il Lunedì, 13 Maggio 2019 13:39