Giovedì, 30 Maggio 2019 10:43

Francia: La sigaretta elettronica sempre più usata per smettere di fumare

Scritto da Fausto Zocco
Copyright: Skyvape.it Copyright: Skyvape.it Skyvape.it

Secondo il rapporto di Public Health France la percentuale di adulti che utilizza le sigarette elettroniche come strumento di cessazione è aumentata dell'1,1% con un decremento di fumatori dell'1,5%.

La sigaretta elettronica sempre più utilizzata per smettere di fumare portando un incremento dell'1,1% in un anno ed un decremento dell'1,5% dei fumatori. E' quanto esposto dal Bulletin Epidémiologique Hebdomadaire (BEH) pubblicato da Public Health France il 28 maggio 2019 dove si evidenzia che l'e-cig viene sempre più utlizzata come strumento di svezzamento per smettere di fumare.

"Tra gli strumenti per aiutare la cessazione dal fumo (cerotti e altri sostituti della nicotina), la sigaretta elettronica è la più utilizzata dai fumatori per smettere " , commenta François Bourdillon, direttore generale della sanità pubblica francese.

Il 3,8 degli adulti francesi la usa abitualmente (o giornalmente) e ci sono 1,6 milioni di fumatori in meno sono le cifre presenti nel rapporto relativo ad una indagine telefonica evidenziando per la prrma volta l'aumento dell'uso della sigaretta elettronica. Nello specifico, nel 2018, il 3,8% degli adulti tra i 18 e i 75 anni affermava di utilizzare la e-cig ogni giorno fissando un aumento mai registrato.

Il calo dei fumatori - ha commentato il Ministro della Sanità, Agnes Buzyn -  è un notevole passo avanti nella lotta contro il fumo ed il fatto che quasi 2 milioni di fumatori hanno smesso di fumare è una vera a proprio vittoria.

Un'altro dato, degno di nota, di Public Health France riguarda gli adulti che fumano ogni giorno; otto su dieci hanno già provato la sigaretta elettronica viceversa solo il 6% di coloro che non hanno mai fumato l'hanno provata ed è estremamente raro che coloro che usano le sigarette elettroniche non siano stati fumatori in passato.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

 

Ultima modifica il Giovedì, 30 Maggio 2019 10:43