Le luci dei riflettori verranno puntate sui ricercatori italiani giorno 28 settembre 2018 per la " Notte Europea dei ricercatori" un evento promosso dalla Commissione Europea.

L'evento nato dallo scopo di creare un incontro con i cittadini e diffondere la cultura scientifica da anni coinvolge molte città italiane che "elogiano" la ricerca e migliaia di giovani che affrontano battaglie ideologiche, scientifiche, sociali e umane per aiutare il progresso.

L'inteso programma di appuntamenti che si svolgeranno a Catania coinvolgerà tutto il centro storico [ LIAF ] e molte strutture pubbliche come i Laboratori Nazionali del Sud a piazza Università, il Monastero dei Benedettini, la Città della Scienza, le strade del centro e anche la Metro di Catania.

Gli incontri riguarderanno laboratori, spettacoli, talk e attività pensate e realizzate per un pubblico di tutte le età ed in occasione della Notte dei Ricercatori anche la LIAF – Lega Italiana Anti Fumo, insieme ai ricercatori dell’Università degli Studi di Catania, parteciperà agli eventi già in programma.

Da non perdere giorno 28 settembre 2018 alle ore 19.30 presso la Metro Stazione “Giovanni XXIII” il Minitalk dal titolo: Scienza e Società al quale parteciperà anche il prof. Pasquale Caponnetto (PSICOLOGIA GENERALE) con l’intervento intitolato: “La ricerca che ti aiuta a smettere di fumare“.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.