E' esplosa - secondo il Messaggero Veneto - una ricarica per sigaretta elettronica a Tarcento in provincia di Udine. vittima un 25 enne con "gravi ustioni" alla gamba e alle mani.

Si trovava alla guida della sua auto il 25 enne di Tarcento in provincia di Udine che, quando si è accorto di quello che stava accadendo, ha fermato la vettura e ha iniziato a cercare aiuto. Fermo restando che una ricarica non può "esplodere" riferiamo quando segue.

Sul posto è intervenuta l'ambulanza del soccorso 118 ed i vigili del fuoco. Il 118 lo ha repentinamente trasportato all'ospedale "Santa Maria della Misericordia" di Udine dal quale successivamente è stato trasferito al centro “Grandi ustionati” dell’ospedale di Padova dopo essere stato sottoposto alle prime cure

Il 25enne ha riportato ferite alla parte di gamba a contatto con la ricarica, oltre che alla mano con la quale ha provato a liberarsi dalla batteria quando in un primo momento sembrava che a ferire il ragazzo fosse stata l'esplosione di un cellulare. Notizie in fase di aggiornamento.

Segui il disclamer dei contenuti presenti sul blog.