Notizia riportata dal quotidiano "La Sicilia" stamane. Un ragazzo di 16 anni ferito dall'esplosione della batteria di ricarica che teneva in tasca.

Un ragazzo di 16 anni, studente dell'Istituto Nautico di Riposto, è rimasto ferito in seguito dell'improvvisa esplosione della batteria di ricambio della sua sigaretta elettronica. (Ricordando che la vendita di sigarette elettroniche e liquidi da inalazione è vietata dalla legge)

Lo riposta oggi il quotidiano La Sicilia specificando che tale "esplosione" è avvenuta intorno alle 9,30 del mattino nell'aula magna dell'istituto per Geometri "Napoleone Colajanni", di riposto, mentre era in corso un incontro scolastico sul tema della violenza.

Subito soccorso dagli operatori del 118, il 16enne è stato condotto in ambulanza del 118 al Cannizzaro, dove è stato medicato per ustioni, per fortuna non gravi secondo il quotidiano, di secondo grado a una coscia.

 

Segui il disclamer dei contenuti presenti sul blog.