Giovedì pomeriggio è entrato nel negozio Svapo Caffè di via Costa e ne è uscito portandosi via ricariche, per sigarette elettroniche.

Il fatto risale a giovedì ma ieri è arrivata la convalida dell'arresto presso il carcere "Le Sughere" di Livorno per un marocchino 30enne, autore del furto, che ha portato via ricariche per sigarette elettroniche dal negozio specializzato "Svapo Caffè" di Piombino sito in via Costa.

Entrando nel negozio, pensando di non essere visto, il marocchino ne è uscito portandosi via dei liquidi che la proprietaria teneva per la prova agli utenti. La stessa, accortasi dell'accaduto, ha provato inutilmente a fermarlo subendo anche un'aggressione.

Subito è scattato l'allarme e la Polizia si è attivata con volante e squadra anticrimine, riuscendo a trovare il 30enne, già noto alle forze dell'ordine, mentre mangiava un kebab in corso Italia.

"Sono contenta di aver fatto cosa giusta, abbiamo però dovuto lasciare il negozio per 30 minuti, alla fine sono contenta che si è risolto tutto per il meglio. Le forse dell'ordine sono state velocissime, in 10 minuti lo avevano già preso. Era un personaggio noto." - commenta la proprietaria del negozio.

Segui il disclamer dei contenuti presenti sul blog.