E' un sondaggio proposto da FlavourArt e Mason&Partners per conoscere le preferenze e le abitudini di consumo degli svapatori e andare incontro ai clienti.

Un sondaggio (clicca sull'immagine a lato per partecipare) per conoscere i gusti e le aspettative di negozianti e consumatori. È il nuovo progetto che coinvolge l’azienda novarese FlavourArt in collaborazione con lo studio di comunicazione Mason&Partners.

Quattordici domande a cui si può rispondere in non più di due minuti ma che potrebbero fornire risvolti molto interessanti anche in ottica di mercato. Le proposte presenti in commercio a volte rischiano di non soddisfare le esigenze consumatori che magari attendono una particolare varietà aromatica non ancora elaborata.

Flavourart ha dunque deciso di avvicinarsi ai consumatori e renderli protagonisti delle scelte. 

Conoscere le preferenze e le abitudini di consumo degli svapatori per perfezionare l'offerta e andare incontro in maniera sempre più precisa alle esigenze di una clientela esigente, è questo il razionale alla base del sondaggio online lanciato da FlavourArt.

Miria a raccogliere un significativo campione di risposte con un questionario semplice e veloce sui temi fondamentali: perché la scelta del fumo elettronico e poi le preferenze di consumo degli aromi. Volutamente senza alcun riferimento ai prodotti dell'azienda novarese. 

"Il fumatore elettronico ha motivazioni profonde e complesse e al centro c'è l'esperienza sensoriale, la gestualità e l'oralità. Nel fumo elettronico la parte del gusto è moltiplicata in maniera esponenziale grazie alla disponibilità pressoché infinita di aromi" - ha dichiarato Johann Rossi Mason, Founder dell'agenzia Mason&Partners che gestisce il sondaggio (in foto).

Questo è un aspetto del tabagismo completamente nuovo che rende l'esperienza del fumo non solo legata alla dipendenza da nicotina (in quanto molti svapano aromi puri) ma ad un aspetto ludico che arriva alla formulazione di aromi 'fai da te'. 

Il sondaggio durerà circa un mese, per compilarlo sono necessari poco più di due minuti e sarà diffuso attraverso le più importanti piattaforme di informazione di fumo elettronico e sui social.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.