Controllo di un esercizio di Catanzaro da parte dei Carabinieri dei NAS. Sequestrati quasi 700 articoli per un valore di 6000 euro.

Secondo quanto riportato, nella nota 1181 del Ministero della Salute, i carabinieri hanno controllato un esercizio commerciale specializzato nella rivendita di sigarette elettroniche, all’interno del quale veniva eseguita la preparazione abusiva di confezioni di liquido per sigarette elettroniche, potrebbe essere imputato il reato di contrabbando e la revoca dell'autorizzazione (se presente).

La nota fa parte dell'aggiornamento sul continuo impegno del NAS teso a tutelare la salute in tutti i sui campi:

Il NAS di Catanzaro ha effettuato dei servizi tesi a tutelare sia i “non fumatori” che i ”fumatori”. I militari calabresi hanno controllato un esercizio commerciale specializzato nella rivendita di sigarette elettroniche, all’interno del quale veniva eseguita la preparazione abusiva di confezioni di liquido per sigarette elettroniche prive delle previste indicazioni di legge. I Carabinieri hanno sequestrato quasi 700 articoli da ml. 70, per un valore commerciale di circa 6.000 euro”. - Questo quanto si legge in un nota (Comunicato n. 1181) riportata sul sito web del Ministero della Salute.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.