Anafe, l’Associazione Nazionale Fumo Elettronico aderente a Confindustria, entra in IEVA, l’Independent European Vape Alliance.

IEVA unisce e rappresenta in ambito europeo le imprese attive nel settore del vaping, dai produttori ai distributori fino ai rivenditori al dettaglio. Obiettivo di IEVA è sostenere e tutelare gli interessi del settore presso gli stakeholder dell’Unione, con particolare riguardo alle azioni di promozione della cultura del rischio ridotto quale strategia di tutela della salute degli attuali fumatori di sigarette tradizionali.

“Anafe – ha detto il Presidente, Umberto Roccatti – si conferma punto di riferimento dell’industria italiana del settore del fumo elettronico. Siamo pronti a dare il nostro contributo, anche a livello europeo, per promuovere e difendere le istanze delle nostre imprese nei confronti degli stakeholder dell’Unione. Lo faremo in stretto coordinamento con i nostri partner europei, nella consapevolezza che un contesto normativo e regolatorio armonizzato e coerente a livello continentale sia prerequisito necessario non solo per lo sviluppo del settore dal punto di vista economico e occupazionale, ma anche in termini promozione di soluzioni alternative meno dannose per gli attuali fumatori”.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.