Mercedesz Henger lancia un messaggio sbagliato. A pomeriggio 5 si fa confusione tra sigarette tradizionali e sigarette elettroniche.

Ecco quando si sbaglia forse per mancata conoscenza del settore. Ci rendiamo conto da molto tempo oramai che il settore viene sminuito o boicottato proprio per il sillogismo che viene usato nel definire le sigarette elettroniche. Molte volte si sbaglia evidenziando la relazione che passa tra le sigarette tradizionali e quelle elettroniche non fornendo le adeguate conoscenze al pubblico o ai singoli utenti che vedono in alcune affermazioni - specialmente quelle del cosiddetti Vip - la spiegazione errata di alcune terminologie.

Ieri a Pomeriggio 5 parlando dell'isola dei famosi - la quale vede protagonisti  Filippo Nardi (ex gieffino) e Nino Formicola (ex del due Gaspare e Zuzzurro) sostenitori della sigaretta elettronica  - Mercedesz Henger (figlia dell'attrice Eva) attaccando Filippo Nardi su eventuali complotti nel programma di mediaset accusa - tra le altre cose il medesimo - di non aver smesso mai di fumare. Difatti Mercedesz ha confessato in trasmissione di aver sorpreso il deejay italo-inglese, prima di partire per la volta dell’Honduras, a fumare una sigaretta elettronica. E questa, secondo lei, sarebbe la prova che l’uomo non abbia certo smesso di fumare da anni. 

Proprio "Nardi" aveva postato pochi giorni fa sul suo profilo facebook una foto che lo ritraeva con le sue sigarette elettroniche, proprio a parer del fatto che lui stesso identificava quest'ultime una alternativa alle sigarette tradizionali da lui tanto amate e che lo hanno fatto - in passato - diventare famoso con la frase " Dove sono le mie sigarette?".

Ma si può parlare di fumo? Si può parlare di sigarette tradizionali equiparate a quelle elettroniche?