Matrimonio dell'anno nel settore delle sigarette elettroniche in Italia. regazzi Group entra in Ariel/Flavourart. Si consolida in gruppo italiano con un fatturato di 20 milioni.

Separati hanno fatto la storia del fumo elettronico, uniti si preparano al futuro.Con l’operazione conclusasi a metà Luglio 2019, Regazzi Group, titolare del marchio Categoria, entra in Ariel srl , la Holding di controllo titolare del 100% di FlavourArt srl.

“Siamo molto soddisfatti dell’operazione” commenta Massimiliano Mancini. "La cooperazione con Fabio Regazzi ha radici lontane, già da alcuni anni avevamo messo in atto dei progetti in comune e durante il percorso si erano evidenziate sinergie e complementarità importanti.

FlavourArt e Categoria sono le prime aziende che in Italia già dal 2009 avevano intuito le potenzialità del mercato dei prodotti da inalazione, affrontandolo però in maniera speculare.

“Riteniamo che l’unione del know how nello sviluppo degli aromi a livello molecolare, la tecnologia produttiva e la ricerca scientifica sulla riduzione del rischio di FlavourArt, sposino alla perfezione la capacità commerciale, comunicativa  e distributiva di Categoria, tramite la capillare presenza nelle tabaccherie e farmacie” puntualizza Bruno Gramaglia, Direttore Vendite di FlavourArt.

Tramite le controllate Flavourart srl, Regazzi group srl, Flavourart Nord America Inc, Flavourart Gmbh (Germania), FlavourArt BvbA (Benelux) ed un’estesa rete di partners a livello globale, Ariel Holding rappresenta un polo di respiro internazionale, con un fatturato consolidato di circa 20 milioni di euro.

“Ho più volte detto a Massimiliano Mancini che FlavourArt e Categoria avevano IMPORTANTI PUNTI DI CONTATTO E ASPETTI CHE RENDONO LE RISPETTIVE AZIENDE COMPLEMENTARI, avendo una quello che mancava all’altra . Ora uniti possiamo dare una spinta importante per operare in un mercato che si sta stabilizzando e crescendo a livello globale, ove le dinamiche commerciali e di fidelizzazione del cliente cambieranno in maniera significativa”, commenta Fabio Regazzi, Titolare di Regazzi Group a cui fa capo il famoso marchio di sigarette elettroniche Categoria.

“Per un mercato che si appresta a diventare realmente globale, diventa importante muoversi con precisione e lungimiranza, i consumatori sono sempre più informati ed esigenti, i prodotti in continua evoluzione sia tecnicamente che nell’aspetto pratico, ed è fondamentale dare risposte in termini di competenza, qualità dei rodotti e servizio ad una clientela sempre più informata ed esigente” aggiunge ancora Bruno Gramaglia.

FlavourArt con investimenti già deliberati ed in fase esecutiva per 5 milioni di Euro pianificati per gli stabilimenti di Oleggio (No) in Italia e Beamsville in Canada,  si appresta alle nuove sfide future potenziando innovazione, capacità tecnologica e produttività.

Il marchio storico Categoria, sul mercato dal 2009 tramite una capillare presenza nelle tabaccherie e farmacie, conosciuto al grande pubblico tramite ingenti investimenti televisivi sul marchio e di sponsorizzazione di eventi sportivi e culturali, concretizza le aspirazioni e la visione aziendale con un primo passo importante per il rafforzamento commerciale e distributivo del gruppo.

“L’arrivo di Fabio Regazzi nel board del gruppo è una grande soddisfazione. Oltre al rispetto professionale maturato in questi anni, si è creata anche una grande amicizia e l’unione delle rispettive esperienze e competenze, tutte diverse ma complementari tra noi tre, rappresentano una valida governance per un’azienda che vuole e farà bene” affermano Massimiliano Mancini e Bruno Gramaglia.

L’operazione, conclusasi con il supporto degli esperti della CP Advisors, che svolge attività di advisory finanziaria a livello internazionale, rappresenta la prima – ma non ultima -  fase di consolidamento di un gruppo che  aspira a rivestire un ruolo primario per un mercato in fase di importanti cambiamenti.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.