Il Presidente Roccatti: “Accogliamo con soddisfazione le dichiarazioni del Vice Ministro Castelli”.

“A nome di tutta la filiera italiana delle sigarette elettroniche, accogliamo molto positivamente la notizia che non ci sarà alcun aumento della tassazione sulle e-cig”. Così Umberto Roccatti, Presidente di Anafe-Confindustria, l’Associazione Nazionale di Produttori di fumo elettronico. “Il nostro ringraziamento va al Vice Ministro Laura Castelli e, in generale, a tutti i membri del Governo che hanno prestato attenzione alle preoccupazioni avanzate dal settore, agendo così nell’ottica di disincentivare l’utilizzo di prodotti certamente dannosi quali la sigaretta tradizionale.

“Adesso che è stata scongiurata ogni ipotesi di ulteriore tassazione sulle e-cig, il comparto può proseguire il suo percorso virtuoso di sviluppo, garantendo programmazione degli investimenti, stabilità dei posti di lavoro (oltre 60.000 addetti tra diretti e indiretti) e delle attività commerciali legate alla svapo”.

“Il risultato più rilevante riguarda tuttavia i nostri consumatori: la conferma dell’attuale livello di tassazione consentirà a oltre un milione di vapers di poter continuare a utilizzare prodotti a rischio ridotto, perseguendo l’obiettivo della disassuefazione e della lotta al fumo tradizionale” - conclude Roccatti.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.