Tutto di gran carriera. A poche ore dall'approvazione in Senato della legge di Bilancio, puntuale è giunta la pubblicazione in Gazzetta ufficiale. La norma, quindi, che prevede, altresì, rincari fiscali in capo ai liquidi per sigarette elettroniche e in capo al settore del tabacco riscaldato, come stabilito nel testo, entrerà in vigore, tra una manciata di minuti, allo scoccare del 1 Gennaio 2021. 

Di conseguenza, il Direttore dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Marcello Minenna, ha posto in essere, nella giornata odierna, determinazione direttoriale con la quale si stabilisce come "sui prodotti liquidi da inalazione, contenenti o meno nicotina, si applica a decorrere, dal 1 Gennaio 2021, l'imposta di consumo pari, rispettivamente, a euro 0,127266 il millilitro e 0,084844 il millilitro". 

È da rimarcare come la legge diventi immediatamente efficace, dal momento che il testo medesimo non prevede la vacatio legis, il cui termine è solitamente stabilito in 15 giorni.